Cos’è il Coaching

previous arrow
next arrow
Shadow
Slider

Il coaching è un metodo che fornisce uno specifico supporto verso lo sviluppo e la crescita personale aiutando le persone a liberarsi dei limiti derivanti dalle proprie credenze ed esperienze.

Grazie a questo sistema, potrai definire i tuoi veri obbiettivi e le tue priorità individuando i punti di forza sul quale poter contare e quelli deboli da gestire.

Potrai aprire la mente andando a capire tutti i meccanismi che ti bloccano verso il raggiungimento dei tuoi obbiettivi, capirai il perché commetti “sempre il solito errore” sul lavoro, nello sport, ma anche nelle relazioni interpersonali.

Il coaching non è solo un metodo, ma uno stile di vita basato sulla consapevolezza e la conoscenza profonda di se stessi. Il coach deve dare il buon esempio ed essere fonte di ispirazione per gli altri, dimostrandosi una persona coerente, che si prende cura di se, fisicamente e mentalmente.

Ti invito a diffidare da chi predica bene e razzola male, che sia un coach o che ricopra qualsiasi altro ruolo!

Soprattutto diffida da chi ti promette soldi e successo, non è davvero questa la filosofia del coaching. Intraprendendo questo percorso, potrai scoprire davvero chi sei e cosa vuoi, al di la di tutte le cavolate che l’educazione, il sistema, la tua cultura, l’ambiente e le persone che frequenti ti hanno messo in testa. Quando capirai chi sei e cosa vuoi VERAMENTE, sarai anche in grado di raggiungerlo, che si tratti di titoli sportivi, promozioni lavorative, soldi, macchine o “semplicemente” la tua serenità .

Esiste un po’ di confusione tra il coaching e la psicologia. Ti premetto che io provengo da una famiglia di medici, mio padre, i miei zii, mio nonno e il mio bis nonno. Sono cresciuto con l’esempio di mio padre, medico e persona di altri tempi, onesta e trasparente che non ha mai approfittato del bisogno e del disagio del prossimo e con la stessa filosofia io vivo e gestisco ogni attività che svolgo.

Tra coaching e psicologia non c’è giusto e sbagliato, sono essenzialmente due metodi differenti utilizzati nel supporto delle persone verso il miglioramento.

La psicologia si occupa maggiormente della prevenzione e della cura di disturbi e disagi mentali. Il coaching si occupa del raggiungimento di obbiettivi, che siano questi legati alla propria sfera personale, lavorativa o sportiva, definendo precisamente tempi e modi per raggiungerli e monitorandone regolarmente i progressi.

Il coach è un professionista che oltre ad aver acquisito le necessarie competenze, in genere ha maturato un’ esperienza personale, nello sport, nella vita, nel business o in qualsiasi altro settore in cui offre la sua assistenza, guidando la persona verso il raggiungimento dei propri obbiettivi e verso la sua massima espressione.

Dunque voglio chiarire con te, che non sono uno psicologo, sono un coach! Come potrai leggere nella mia biografia, le mie esperienze nella vita e nei settori dello sport, della musica e dell’arte, mi hanno conferito una serie di conoscenze che ho unito alle competenze acquisite nel coaching e che metterò a tua disposizione nel caso in cui avrai bisogno di me. Sono pronto ad aiutarti e a guidarti verso la migliore versione di te stesso, verso il grande campione, genitore, artista, professionista che è dentro di te!